Tag

, , ,

2015/01/img_1313.jpg

Pubblichi un post un giorno, ti giri a riordinare le stoviglie e quando riapri le pagine del Blog sono passati…più di 10 giorni?!?

E io che mi ero ripromessa di pubblicare con più costanza…maledetto tempo!

2015/01/img_1302.jpg

L’anno nuovo è iniziato con tante novità, nuovi progetti, a breve vi svelerò di cosa si tratta ma per il momento…bocca cucita…che per me è la cosa più difficile del mondo; da bambina quando andavo con papà a comprare il regalo per mamma o con mamma a prendere quello per papà, non appena tornata a casa cominciavo a dare indizi, non richiesti sia ben chiaro, cercando di incuriosire il malcapitato di turno che provava, invano, a dirmi che non voleva sapere…niente era più forte di me!

Anche oggi, non appena prendo il regalo del mio Dolce Doppio comincio a dargli indizi, nonostante mi ripeta che non ne vuole neanche uno, io li butto lì, la sera dopocena, tra una pausa pubblicitaria e l’altra io provo a tentarlo…sono irrecuperabile!

2015/01/img_1303.jpg

Comunque sperando di riuscire a mantenere le novità fino a quando non avrò il via libera, vi lascio questi pani, profumatissimi, alla cannella e nocciole, assaggiati quest’anno in una Ferrara freddissima per capodanno, che ci hanno piacevolmente stupiti…insieme ad una mousse, ma questa è un’altra storia!

2015/01/img_1315.jpg

Per circa 8 panini:

500 g di Farina di Kamut Molino Rossetto
15 g di Lievito Madre Secco Molino Rossetto
1 Cucchiaino e Mezzo di Cannella Macinata
1 Cucchiaino Raso di Malto o Miele
1 Cucchiaino di Sale
100 g di Nocciole Tostate
270 g di Acqua
20 g di Olio extravergine di Oliva

Cominciate mettendo in planetaria (o in una ciotola) la farina, la cannella, il lievito, il malto e l’acqua e cominciate ad impastare, quando l’impasto comincera a formarsi aggiungete l’olio, il sale e le nocciole, continuate ad impastare fino a quando non otterrete un impasto ben incordato (dovrà staccarsi dalle pareti della planetaria o smettere di appiccicarsi alle vostre mani), ungete ora una ciotola e mette l’impasto ottenuto a lievitare coprendolo con la pellicola, lasciate lievitare fino al raddoppio.

Quando sarà raddoppiato di volume, riprendete l’impasto dividetelo in 8 parti e fate tante piccole palline, lasciate lievitare di nuovo, coperti con pellicola (io li ho messi negli stampo dei mini-Plumcake ma anche tondi vanno benissimo), cuocete a 200 °C per circa 15/20 minuti, lasciate stiepidire su una gratella e gustateli tiepidi, magari con dei formaggi o salumi!

Provateli, l’accostamento vi stupirà!

2015/01/img_1311.jpg

Annunci