Tag

, , ,

IMG_6949.JPG

Autoproduzione…mi piace proprio il significato di questa parola, riuscire a prodursi tutto, o quasi da soli, mi piace guardarmi intorno in cucina e vedere barattoli e barattolini con su la mia scrittura…certo detta così sembro una megalomane ma il senso è che mi piace portare in tavola cose che ho preparato partendo dalle basi, raccogliere le spezie, le zucchine del mio balcone e i pomodori…si non ho una sola piabta che non sia commestibile, nel momento in cui fa il suo ingresso una pianta ornamentale in casa comincia a soffrire, vi assicuro che le dedico lo stesso tempo e attenzioni delle altre ma, non so il perchè dopo poco si suicidano, credo siano vittime di bullismo da parte delle aromatiche, mai sottovalutare una pianta di basilico!

Considerate solo che le mie piante sono le uniche risparmiate dalla cana, che non è solo onnivora ma è anche un’idrovora, ricordo quando ancora si faceva la vendemmia e la portavamo con noi, avevamo tutti i cesti miracolosamente vuoti nonostante continuassimo a staccare grappoli, per non parlare della raccolta delle olive, non riuscivamo neanche a capacitarci della quantità di olive che era riuscita a mangiare, eppure si è avvicinata una sola volta ai miei pomodori, li ha annusati e prima che potessi dirle di non toccarli…se ne è andata, si è girata e via…i miei pomodori sono dei bulli!

Comunque, tutto questo per dire che quest’estate anche i gelati hanno fatto parte parte della catena autoproduttiva, non del tutto (purtroppo manca un albero di albicocche sul mio balcone!), quindi per salutare gli ultimi sprazzi di sole di quest’anno vi offro l’ultimo gelato di stagione, che ancora stiamo a maniche corte e possiamo permettercelo, in realtà è un gelato non gelato, anzi un gelato senza sensi di colpa, perchè non c’è panna ma solo yogurt e frutta, insomma superfacile, superveloce e veramente sfizioso!

IMG_6970.JPG

Per 4 Gelati:

8/10 Albicocche Mature
30 g di Mandorle Tostate
60 g di Miele
200 g di Yogurt Naturale
1 Limone (il succo)
Cioccolato Fondente per Glassare

Lavate le albicocche e privatele del nocciolo, prendete della carta forno, fatene dei quadrati di circa 15/20 cm per lato e all’interno mettete un paio di albicocche, con la parte della polpa rivolta verso l’alto, aggiungete le mandorle tostate tritate grossolanamente, il miele e infine il succo di limone, poi chiudete a formare un cartoccio, ne dovreste ottenere circa 4 o 5, ora non vi resta che mettere i cartocci in una teglia e cuocere in forno, già caldo a 180 gradi, o se non volete accendere il forno, fate come me e mettete i cartocci nella pentola fornetto, chiudete e cuocete sul fuoco più piccolo, a fiamma bassa, fino a quando le albicocche non si saranno totalmente caramellate ed ammorbidite (circa 30 minuti).

Una volta che le albicocche saranno cotte, lasciatele raffreddare.

Quando saranno fredde aggiungete lo yogurt e frullate il tutto, ora non vi resta che mettere la crema che avrete ottenuto negli stampi e far congelare per almeno 3/4 ore, quando saranno perfettamente congelati potrete glassarli con del cioccolato fondente fuso.

Che vi avevo detto è o no facilissimo?!? provateci e fatemi sapere, io con questi gelati ho ufficialmente salutato l’estate, ora mi preparo a riaccendere il forno!

IMG_6950.JPG

Annunci