Tag

, , ,

20140717-184705-67625952.jpg

Finalmente sono riuscita a ricucinare la ricetta della mistery box di Cirio per la #GalleriadelsaporeCirio, avevo gelosamente conservato la polpa più che ci hanno regalato la sera al Gambero Rosso perchè…che te lo dico a fare…qui non sono riuscita ancora a trovarla, confido di essere più fortunata nella mia prossima spedizione nella Capitale, speriamo di farne scorta!

20140717-184802-67682772.jpg

La faccia della ragazza mentre chiedevo ingenuamente dove potessi trovare la polpa più di Cirio non ha prezzo, continuava a guardare me e poi lo scaffale pieno di passate e pelati alle mie spalle “Signora eccola qui” “no questa è la polpa finissima, io cerco la polpa più” i suoi occhioni grandi e smarriti che cercavano di capire cosa volessi dire, “Signora non esiste…poi finissima è meglio di più!”…dopo quest’ultima affermazione capisco che no, non ce la posso fare…ah le gioie dei piccoli paesi…

20140717-184851-67731703.jpg

Per mia fortuna almeno 3 latte le avevo in dispensa e quindi…non appena si è presentata l’occasione (leggi opportunità di sgarrare la dieta che no, non è la dieta di cui vi parlavo perchè quella mi ha veramente distrutta in soli 3 giorni, ma una sana dieta mediterranea), sono corsa a comprare una buona ricotta di Pecora e mi sono messa ad impastare!

20140717-184952-67792279.jpg

Questi Gnocchi sono un salvapranzo, un’idea gustosa e veloce, io ve li propongo al Finocchietto, come quelli che ho fatto per Cirio, con un sugo di polpa più e olive…insomma se avete 20 minuti ed è giovedì (ma anche venerdì, sabato o qualsiasi altro giorno), prendete una ciotola e cominciate ad impastare!

20140717-185034-67834106.jpg

Per 4 Persone:

Per gli Gnocchi:
400 g di Farina 00 (per me Molino Grassi) più una manciata per il piano di lavoro
450 g di Ricotta di Pecora
Finocchietto Selvatico (io ne ho messo un bel po’, regolatevi a vostro gusto)
3 Tuorli

Per il Sugo:
1 Latta di Polpa Più Cirio
120 g di Olive Nere (sceglietele belle saporite)
1 Spicchio di Olio
1 Peperoncino
Olio extravergine di Oliva

Cominciate dagli gnocchi, Tritate il Finocchietto, in una ciotola versate la Ricotta, la Farina e i Tuorli, aggiu gete un pizzico di salee cominciate ad impastare con una forchetta, quando il composto comincerà a rapprendersi trasferitevi su un piano di lavoro e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo e liscio, lasciate riposare 10 minuti.

Dividete l’impasto in 8 parti e cominciate a formare tanti piccoli filoncinidel diamemtro di circa 1 cm, da questi ricavate poi gli gnocchi, tagliando tanti piccoli quadratini di 1 cm, una volta tagliati tutti gli gnocchi rotolateli uno alla volta su un rigagnocchi o, se non lo avete, su una forchetta, facendo una leggera pressione, in modo tale che gli gnocchi si righino e poi riescano a catturare bene tutto il sugo.

Nel frattempo preparate il sugo, pulite l’aglio, schiacciatelo e mettetelo in un pentolino con un filo di olio e il peperoncino tagliato a metà e ponete tutto su fuoco basso, tritate le olive e quando l’olio sarà caldo aggiungetele nel pentolino, fate rosolare 2 minuti ed aggiungete la polpa ed un mestolo di acqua di cottura, cuocete 10 minuti a fuoco medio coprendo il pentolino con un coperchio, poi salate e aggiungete un pizzico di zucchero (per togliere l’acidità del pomodoro), cuocete per altri 5 minuti, girando di tanto in tanto e poi spegnete e mettete da parte.

Prendete un pentola capiente, riempite di acqua e mettete sul fuoco per farla bollire, quando sarà arrivata a bollore salate e aggiungete un filo di olio (aiuterà gli gnocchi a non attaccarsi tra loro in cottura) non appena avrà ripreso bollore buttate gli gnocchi, girate per non afarli attaccare al fondo e scolate non appena saranno venuti a galla, conditeli con il sugo caldo, una spolverata di pecorino e…buon appetito!

20140717-185129-67889478.jpg

Annunci