Tag

, , , ,

20140606-184228-67348161.jpg

Si lo so…non ho scuse, latito da un sacco di tempo, è una vita che non posto ed ogni volta che lo faccio dico chenon succederà più ma…è un periodo pieno, non ho smesso di cucinare, anzi, ma il tempo per riuscire a scrivere è veramente poco, ma prometo che cercherò di essere un tantino più presente, ho una miriadedi ricette da farvi compscere, piatti nuovi, sperimentazioni, invenzioni e rivisitazioni…come quello che vi presento oggi…le Rose di Panzanella Cinesi, non sono carinissime?

Comincio dall’inizio per spiegarvi come è rrivato nel mio piatto questo Boquet al pomodoro; tempo fa girovagando su youtube alla ricerca di qualche ricettina sfiziosa, mi imbatto in una signora cinese che, armata solo di bacchette impastava queste fantastiche rose di pasta che poi cuocevaal vapore (avete capito benissimo…impastano con le bacchette!!!)

Mi sono incuriosita ed ho cominciato a cercare di capire cosa fosse quell’impasto, una brioche? un pane?

Per mia immensa fortuna faccio partedi una comunity di Food-bloggers super attive ed informate…ovviamente parlo delle Blogalline!

Ho cominciato a chiedere e in un attimo Silvia ha svelato l’arcano: “semplice sono Baoze o Mantou se li fai ripieni, insomma pane cinese” mi spiega che li ha asaggiati nella loro terra d’origine e mi rcconta di come loro li servano, si aggiunge alla conversazione Serena ed ecco che cominciamo ad immaginare come riadattarli con i nostri ingredienti.

Decidiamo di provare a farli, quelli classici e questi, a forma di rosa, nel fine settimana, tutte e tre…virtualmente insieme.

Questo è il primo tentativo che ho fatto, ho deciso di sostituire il colorante che la signora nel video metteva per avere il suo bel colore rosso ed usare la mia passata di pomodoro dal sapore deciso di mediterraneo (con tuto l’origano che avevo messo), ed ecco il risultato, un pane dal sapore di pomodoro….una Panzanella, cinese però, a noi sono piaciute tantissimo, il sapore di pomodoro si sentiva bene, e l’aspetto era troppo carino, e quale momento migliore di condividerle con voi senon oggi che è il compleanno della mia nonnina?!?

Auguri Nonna! questo Boquet di Rose al Pomodoro è per te…non potrà durare a lungo al centro del tavolo ma so che ti piacerà sicuramente!!!

Per circa 8 Rose

200 g di Farina Manitoba Molino Rossetto
100 g di Passata di Pomodoro (io ho usato quella che avevo fatto la scorsa estate, se utilizzate quella del supermercato aggiungete sale ed origano)
6 g di Lievito di Birra Fresco
5 g di Sale
10 g di Olio extravergine di oliva

Nella planetaria impastate farina, lievito e la passata di pomodoro, aggiungete poi l’olio e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico, lasciate lievitare per circa 2/3 ore coperto con un panno o pellicola per alimenti.

Una volta lievitato stendetelo con il mattarello e con l’aiuto di un coppapasta formate dei cerchi, mettete in fila 4 cerchi sovrapponendoli su un lato e cominciate ad arrotolare su loro stessi fino ad ottenere un cilindro, tagliate a metà ed avrete ottenuto 2 Rose.

20140606-183909-67149692.jpg

Tagliate dei quadrati di carta forno e mettete sopra ogni quadrato una rosa, cuocete ora per circa 15/20 minuti a vapore, servite caldi con una foglia di basilico e un filo d’olio d’oliva.

20140606-184348-67428461.jpg

Annunci