Tag

, ,

20140516-141431.jpg

Finalmente 2 minuti per raccontarvi del Cibus a Parma e di questi 2 giorni intensi e gratificanti!
Lasciatemi ringraziare Valentina, per la sua disponibilità, la sua meticolosità nel seguirci e affiancarci in quella che, almeno per me, era la prima esperienza tra professionisti, sembrava di conoscerci da sempre, non credo di averla mai vista senza sorriso, pronta a rispondere a qualsiasi domanda o perplessità, a cercare metodi “alternativi” ad un mattarello o ad uno stampo che non c’è, professionale ed amica, ci ha fatto sentire, da subito, parte di quel progetto, che vuoi anche per la cornice imponente, poteva intimorire…insomma passare dalla cucina di casa allo stand del Molino Grassi, impastando davanti a chiunque passando fosse interessato a quello che fai…non è mica cosa da tutti i giorni!
Quindi Grazie Vale…sei stata Preziosa!

20140516-141641.jpg

Altro Ringraziamento va al Molino Grassi che ci ha dato questa opportunità, che ci ha invitate a festeggiare con loro gli 80 anni di attività, permettendoci di conoscere una storia che dura da generazioni e che continuamente si rinnova, per crescere, per conoscere e farsi conoscere, anche nell’immenso mare del web, traghettati da Federica, giovanissima e simpaticissima esponente della Famiglia Grassi, che ci ha seguite in questo percorso.

20140516-142100.jpg

Poi ancora un Immenso Grazie ad Ezio Marinato, che ci ha svelato trucchi ed accortezze negli impasti, a Ezio Rocchi, per il mare di Focaccia che abbiamo mangiato ed anche per averci mostrato quei 2 trucchi per la focaccia perfetta (non temete, piano piano li condivido tutti!), a Cristian Zaghini…insomma Grazie veramente a Tutti per il Vostro Tempo!

Un grazie speciale va poi ad Atenaide, Giovane Coordinatrice della Redazione di Italian Gourmet, che ci ha sorprese, questo è veramente il termine giusto, regalando a noi 3 vincitrici un abbonamento annuale de Il Pasticcere e Il Panificatore Italiano…scusate se è poco!!!

20140516-142327.jpg

Ora veniamo a noi…Non vi parlerò della buonissima cena organizzata per gli 80 del Molino Grassi nell’Hostaria da Ivan a base di Salumi Ottimi, sottaceti e sott’oli Fenomenali, Formaggi che rimangono impressi nella mente, un’orzotto che…stò cercando di riprodurre perchè veramente mai assaggiato così buono…o della carne che si scioglieva in bocca, del gelato in una zuppetta di pesca che era la fine del mondo, o del pane che…machevelodicoafà?!?

Vi parlerò della Giornata al Cibus…arrivate in ritardo, non credevamo che potesse esserci tanto traffico, tante macchine…mi sembrava di essere sul raccordo nell’orario di punta!

Arrivate ci siamo fiondate allo Stand del Molino…Bellissimo, curato nel dettaglio, come tutta la fiera del resto, e la cucina…celle di lievitazione, forni professionali, temperature caraibiche…e odore di pane e focaccia da voler mangiare come se non ci fosse un domani!
Ci mettiamo al lavoro, cominciamo ad impastare, affettare, pulire, come una squadra, io e Alessandra che puliamo verdure, Teresa che cerca la Mozzarella e il tempo passa, quasi non ci accorgiamo della gente al di là del vetro che guarda i nostri movimenti…quasi…perchè quando mi accorgo rimango tipo statua di sale per qualche minuto…continuare ad impastare, stendere, arrotolare, come se nulla fosse, poi tra un boccone di focaccia e l’altro (non si poteva non assaggiare) una visita inaspettata…FoodBloggers!
Eccole lì fuori la porta della cucina, Morena, Elisa, Roberta, Gaia Sera, Elisabetta, Ljuba, Isabel, Cecilia…presentarci con i nomi del Blog come fossero cognomi e chiacchierare come se ci si conoscesse da sempre, una sorpresa bellissima, inaspettata…è stato un piacere conoscervi Ragazze!

Abbiamo continuato ad impastare, osservando quelle nostre piccole creature che crescevano nelle celle di lievitazione (ne voglio assolutamente una!) e poi in forno, vederle prendere corpo, poi la premiazione e gli assaggi…una giornata pienissima ed intensa e divertente, talmente divertente che ti accorgi di essere stanca solo quando ti metti al letto la sera, una giornata passata a lavorare accanto ai professionisti cercando di carpire quante più cose si riesce, per ritentare a casa quei sapori e custodire quei saperi.

20140516-142537.jpg

Annunci