Tag

, , ,

20140427-192206.jpg

Eccomi, sono tornata, di corsa, sotto la pioggia e tremendamente in ritardo, di solito sono piuttosto puntuale ma quando si tratta di cucina…mi metto ai fornelli, impasto, peso, modifico, e a piatto finito, quando dovrei sedermi a raccontarvi della ricetta ecco che mi balena in testa un’altra idea, un’altra cosa che vorrei assolutamente provare e senza pensare sono di nuovo con mestoli e ciotole in mano!

Ma ora eccomi, sono seduta, pronta a scrivere mentre la pioggia scende, che stò seriamente pensando di vendere la macchina e comprarmi una zattera, sperando che le mie piantine non ne risentano troppo o tutti quei piatti e quei dolci che volevo fare insieme a loro dovrò dimenticarli, magari dovrei trovare delle alternative…di nuovo, divago…

Concentrazione…intanto vi Annuncio che ho vinto…no non la Lotteria, ma per me è come se avessi vinto la lotteria, chi mi segue su facebook sa che ho vinto il Contest di Non di solo Pane e il Molino Grassi, le mie Fette Biscottate Variegate alle More sono Arrivate prime per la Categoria della Farina Einkorn, ed ora me ne vado al Cibus di Parma a rifare la mia Ricetta con il Maestro Ezio Marinato nello stand del Molino…sono emozionata come una Bimba!

Per me è una soddisfazione enorme sapere che la mia ricetta, le mie fette biscottate, quelle che trovo la mattina a colazione sono state premite da una Giuria che sicuramente di Lievitati ne capisce, ho visto le altre ricette, tutte meravigliose, fatevi un giretto e vedrete che scapperete al supermercato con l’acquolina alla bocca!

Quando ho letto i vincitori quasi non ci credevo, l’avrò riletto 10 volteil post di Valentina!
Ora non vedo l’ora di vedere il Cibus, conoscere di persona le altre 2 vincitrici nelle altre categorie e rifare la mia ricetta a 4 mani con il maestro…vi terrò aggiornati!

Ora veniamo alla ricetta…la Re-cake di Aprile, sul filo di lana più che mai stavolta visto che domani scade il tempo!

20140427-192031.jpg

Questo mese erano gli Hot Cross Buns, dei panini dolci speziati tipici del periodo pasquale, nello specifico del venerdì santo in Inghilterra e nei paesi anglosassoni, dolci di antichissima tradizione, che un tempo si mangiavano come protezione contro il fuoco, si dice fossero preparati in onore della divintà sassone Eostre, da qui la croce che richiama il significato religioso, sembra inoltre che le 4 parti in cui la croce divide il panino rappresentino le fasi lunari.

20140427-192255.jpg

Di leggende intorno a questi panini ce ne sono molte, sembra abbiano poteri curativi perchè aiutano a guarire prima gli ammalati, saldino per sempre il legame di amicizia tra due persone se queste decidono di dividersi il panino, ho letto persino di un pub in Inghilterra chiamato “il figlio della vedova” che ne conserverebbe circa 200 esemplari, fatti da una madre che ogni giorno ne preparava uno per il figlio disperso in mare, nella speranza di rivederlo varcare la soglia.

Dei piccoli panini pieni di storia e fantasia insomma, li avevo già puntati su Pinterst e sono stata felicissima di vedere, dal Blog di Elisa, che erano stati la loro scelta per il mese di aprile, per il mese di Pasqua…se non loro cos’altro?!?

In realtà li ho fatti prima di Pasqua, in modo di poterli avere per il venerdì santo, ma poi…mestoli, fornelli…insomma non sono riuscita a scrivere il post abbiate pietà di me! 😉

Ora non mi resta che aspettare, poco, per scoprire la prossima Re-cake che sceglieranno Sara, Silvia, Miria, Elisa e Silvietta

20140427-192005.jpg

Annunci