Tag

,

cotognata

Questa è la mia Cotognata dei Ricordi…non i miei ma quelli del mio papà, da quando sono bambina sento queste storie, mio padre mi raccontava che da bambino, quando veniva a trovare i suoi nonni al paese (lo stesso poi da cui vi scrivo ora!) andava nel negozietto di alimentari a comprare queste cotognate, un incontro tra una caramella e una marmellata con questa forma tipica che ricorda un fiore, fatta con queste mele profumatissime, dall’aspetto strano metà Pera e metà Mela.

Sono anni che glielo sento raccontare, e sono anni che vedo negli occhi la nostalgia dei sapori, quei sapori che in un morso ti fanno tornare a quando avevi i pantoloni corti e le ginocchia sbucciate.

Qualche giorno fa, tornato da un viaggio, mi ha fatto assaggiare questa meraviglia, era riuscito a trovarla in una drogheria, nei suoi occhi c’era la gioia di averla trovata e di poterla condividere con noi.

Motivo per cui il giorno dopo, mi sono messa subito all’opera per cercare di riprodurre quello che avevo assaggiato e magari di fargli anche una bella sorpresa!

La Ricetta l’ho trovata, guardando un po’ la e un po’ qua sul web e l’ho riadattata a me, il sapore è proprio lo stesso e anche la forma, insomma Sorpresa Riuscita!

Io ho utilizzato lo Stampo Silikomart Small Dahlia della linea Fancy & Function, che oltre ad essere veramente bello è perfetto per le ricette monoporzione o come in questo caso per le mie Cotognate, un vero tripudio di petali che ben si sposava con il profumo delle mie mele; in più tutti gli stampi della Linea Fancy & Function sono dotati di SAFE RING l’anello di supporto che garantisce stabilità alla forma e un risultato impeccabile!!!

Silikomart

Quando le ho sformate, per rendere il tutto ancora più carino le ho decorate con le penne gel di Silikomart, ma ve ne parlerò in un altro post!

Per Circa 60  Cotognate vi serviranno:

1,4 Kg di Mele Cotogne (ancora da Pulire)

1 Kg di Zucchero Semolato

1 Cucchiaino di Estratto di Vaniglia

Succo di 1 Limone

1 Cucchiaino di Agar Agar

Il procedimento non è difficile, è solo un po’ lungo!

Cominciate lavando bene le mele cotogne, mettetele, intere, in una pentola coprite con acqua e lasciatele bollire per circa 1 ora, o fino a quando con i rebbi di una forchetta non riuscirete a bucare la mela ed arrivare al torsolo.

Una volta ammorbidite, scolatele e lasciatele raffreddare completamente.

Quando saranno fredde, pelatele, eliminate il torsolo e riducetele in purea, potete passarle al passaverdure o come me con il frullatore ad immersione!

Mettete la purea di mele, insieme allo zucchero, la vaniglia e il succo di limone in una pentola dal fondo spesso e fate cuocere, mescolando di tanto in tanto e coprendo con un coperchio per circa 1 ora e mezza, bisogna raggiungere una consistenza più densa di quella di una marmellata, quando avrete quasi raggiunto la giusta densità, aggiungete l’agar agar, mescolate benissimo, in modo che la polvere si distribuisca, cuocete altri 10 minuti e poi trasferite negli stampi in silicone.

Fate raffreddare negli stampi circa un giorno, coperto con una garza.

Il giorno seguente, accendete il forno a 100 °C e fate cuocere (anche se sarebbe più corretto dire asciugare) le cotognate negli stampi, per circa 1 ora e mezza, trascorso questo tempo, tiratele fuori dal forno, sformatele e lasciatele asciugare ancora una volta coperte da una garza per un giorno.

Il giorno seguente dovete ripetere l’operazione del giorno prima, quindi accendete il forno a 100 °C, ma questa volta poggiate su una griglia rivestita da carta forno le cotognate (senza più gli stampi) sottosopra (dovete mettere in alto la parte che il giorno prima era negli stampi), fate asciugare per un’altra ora e mezza e tirate fuori, fate asciugare ancora un giorno, coperte da una garza e poi finalmente, potrete mettere le vostre cotognate su un vassoio e gustarvele!

Lo so il procedimento è lungo, ma vi assicuro che il sapore ne vale la pena!

Cotognata 2

Advertisements