Tag

, , ,

melanzane 2

 

 

Questa torta nasce, come altre, per la voglia di partecipare a 2 contest, uno è quello di “Tribù Golosa“, proprio a tema melanzane, e l’altro è quello di “Ti Cucino Così” che ha invece come tema le verdure di stagione, ora il punto è che il mio frigorifero è invaso da verdura, consumiamo ettari ed ettari di verdura eppure, quando ho visto questi contest ho pensato…ma non ho mai messo niente con le melanzane e comunque tratto poca verdura, chi mi legge penserà che mi nutro di cioccolato zucchero!

Allora ho cominciato a pensare, volevo trovare qualcosa di originale, qualcosa “partorito” solo dalla mia immaginazione.

Quando penso ad un piatto, così quando decido cosa ordinare al ristorante, mi immagino i sapori, cerco di ricostruire in bocca il sapore che potrebbe/dovrebbe avere quel piatto, e devo confessarvi che questo è un metodo, che non tradisce mai!

Ho cominciato a sommare i vari sapori, le melanzane, l’aglio e il rosmarino, compagni quasi obbligati secondo il mio palato, poi volevo qualcosa di croccante, ma rustico…farina di polenta…un letto morbido…Semolino di Farro coniugato in chiave salata!

Eccola qua, è nata questa torta che ci siamo divorati, credo proprio che la rifarà in chiave mignon, dovrebbe essere carina in un assortimento, e sicuramente è un antipasto un po’ diverso.

Per una Torta di 24 cm di diametro vi serviranno:

Per la Frolla Salata:

50 g di Olio extravergine di oliva
50 g di acqua
2 uova
250 g Farina di Mais (quella per la polenta)
1 Cucchiaino di Sale

Per il Ripieno:

2 Melanzane Grandi Lunghe
1 Spicchio di Aglio
100 g di Semolino di Farro
1 Rametto di Rosmarino

Cominciate facendo la frolla, In un Mixer inserite la farina di mais (quella per la polenta) e frullate, per rendere la farina più sottile.
Aggiungete alla farina di mais le 2 uova, il sale, l’olio e l’acqua e frullate ancora.
Passate il Composto sul tavolo di lavoro e impastate, fino ad avere una massa soda, ma elastica, se fosse troppo dura, aggiungete un po’ di acqua o olio.
Avvolgetela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero 30 minuti.

Pulite e tagliate a fettine sottili 1 melanzana più 1/3 dell’altra.
Disponete uno strato di fettine su uno scolapasta e cospargetele con del sale fino, disponete sopra un altro strato di fettine di melanzana e ancora sale, e continuate fino a quando non saranno finite tutte le fettine.
Lasciate le fettine di melanzana sotto sale per 2 ore poi risciacquate accuratamente.

Tagliate i restanti 2/3 di melanzana a cubetti.
In una padella scaldate un filo d’olio e fate rosolare uno spicchio di aglio, aggiungete la melanzana tagliata a cubetti, e il rosmarino, aggiustate di sale e pepe e cuocete per circa 15 minuti, aggiungendo 1 bicchiere di acqua.
Lasciate raffreddare, poi frullate il tutto con un mixer ad immersione.

Prendete l’impasto della frolla, stendetelo ad uno spessore di mezzo centimetro e rivestite la tortiera, precedentemente oliata ed infarinata.
Bucate il fondo della frolla e i bordi con una forchetta, mettete dei pesi o dei fagioli secchi sulla frolla e cuocete in forno, preriscaldato, a 180°C per 10 minuti, passato questo tempo  tirate fuori dal forno e rimuovete i pesi o i fagioli.

Cominciate a preparare la farcia mentre la frolla si cuoce, in un pentolino mettete la purea di melanzane, 1 bicchiere di acqua e portate a bollore, quando comincia a bollire aggiungete il semolino a pioggia e continuate a cuocere ancora per qualche minuto, sempre mescolando, fino a quando il semolino non si sarà addensato.

Riempite il guscio di Frolla semi-cotto con il semolino e rimettete in forno per altri 20 minuti a 180°C

Grigliate le fettine di melanzana, precedentemente messe sotto sale e poi risciacquate, per qualche minuto per lato e conservare

Trascorsi 20 minuti, tirate fuori la torta dal forno, disponete le fettine di melanzana grigliate sulla superficie, aggiungete un filo di olio e rimettete in forno per altri 10 minuti.

Si Conserva in Frigorifero, ma secondo me, da il meglio di se leggermente tiepida.

melanzan 3

Con Questa Ricetta partecipo al Contest: Ti Cucino Così…Le Verdure

Ti cucino così

Advertisements