Tag

, , , , ,

IMG_3496

Stasera per cena…piadine!

No sono a dieta, niente piadine…c’è lo strutto, però se mangio ancora insalata potrei trasformarmi in una capretta!

Cambiamo verdura…apro il frigo: Zucchine, Peperoni…che mi invento?

E Se Provassi  a saltarli con un bel cipollotto e un po’ di Curry?

Mi faccio anche delle finte piadine senza strutto e sono sistemata!

Tutto questo è successo ieri sera, cercavo un’idea per la cena, ma anche per i 2 contest a cui volevo assolutamente partecipare, queste piadine sono un impasto semplice e veloce che si cuoce in 2 minuti in una padella antiaderente (o se siete le fortunate posseditrici di una padella per le crepes, usate quella), e vi risolve la cena quando non sapete cosa fare, volete qualcosa di sfizioso ma che poi non vi faccia sentire in colpa per l’apporto calorico!

Per 2 Persone vi serviranno:

3 Peperoni (il colore è a vostra discrezione, io ne ho usati 2 gialli ed uno rosso)

5 Zucchine (io ho usato quelle romanesche che ancora si Trovano)

1 Cipollotto Fresco

2 Cucchiai di Curry

1 Habanero rosso(è un peperoncino molto piccante, se non lo avete potete usare i peperoncini calabresi o omettere se non lo     volete piccante)

1 Cucchiaino di Paprika

Sale e Pepe

2 Cucchiaio di Olio extravergine di oliva (in realtà io non ho usato olio, ho “stufato” il cipollotto in acqua ma se volete dare un po’ di sapore in più e potete permettervi 2 cucchiai di olio, fate pure!)

Acqua q.b.

Per le Piadine:

300 g di Farina 00

150 g di acqua tiepida

1 cucchiaino di Sale

2 Cucchiaini di Spezie a vostro piacimento (io avevo dei rametti di rosmarino appena tagliati ed ho usato quelli)

2 Cucchiai di Olio di semi o di oliva

Cominciate preparando l’impasto per le piadine, mettete tutto in un mixer da cucina ed impastata fino a quando non otterrete una massa dalla consistenza soda (come l’impasto del pane), infarinate un piano di lavoro e lasciate riposare l’impasto, coperto con un canovaccio per 30 minuti circa (così sarà più semplice poi stenderlo.

Tagliate le zucchine, i peperoni e il cipollotto a listarelle, mettete in una padella prima il cipollotto con un po’ di acqua (o con 2 cucchiai di olio), fatelo stufare qualche minuto, poi aggiungete i peperoni e dopo 5 minuti le zucchine, aggiungete 1 bicchiere di acqua e coprite con un coperchio.

Mescolate il curry e la paprika e aggiungeteli alle verdure, aggiungete anche il peperoncino tagliato a fettine (se avete scelto l’habanero, tagliatelo con delle forbici, in modo da non doverlo toccare con le mani), amalgamate delicatamente, in modo che il curry raggiunga le verdure e l’acqua e si possa formare una specie di salsa, aggiungete acqua se non vi sembra abbastanza e lasciate cuocere coperto per altri 10/15 minuti (assicuratevi sempre che ci sia liquido, altrimenti si attaccheranno), togliete il coperchio, aggiustate di sale, mescolate e lasciate cuocere altri 10 minuti, fino a quando il liquido non sarà evaporato ed avrà lasciato al suo posto una salina al curry.

Ora riprendete l’impasto, tagliatelo in 6 parti, e aiutandovi con un mattarello, date ad ognuna la forma di una piadina (dovranno essere molto sottili o non si cuoceranno in padella).

Mettete una padella antiaderente sul fuoco (se volete, per facilitare l’operazione potete ungerla con un filo d’olio aiutandovi con uno scottex) cominciate a cuocere una piadina alla volta, giratela non appena vedete che comincia a gonfiarsi, non ci vorranno più di 1, massimo 2 minuti per lato, devono rimanere morbide per essere arrotolate.

Farcitele con le verdure, arrotolate e portatele in tavola di corsa, che sono più buone se mangiate calde!!!

IMG_3495

Con questa ricetta partecipo al contest del blog “lastufaeconomica”

erbe e spezie

Ed Al Contest di Vaty

contaminazioni

Advertisements