Tag

, ,


Viola

Non so da quanto dovevo scrivere questo post, la prima volta che ho fatto questi dolcetti era a Natale, per non fare i classici dolci natalizi mi ero lanciata in una selezione di mignon, spinta dal mio nuovo arrivo cartaceo del Maestro Luca Montersino.

Appena li ho assaggiati ho deciso che DOVEVO postarli, poi però, non sono mai riuscita a trovare il momento adatto.

Qualche tempo fa mi sono trovata ad impastare di nuovo questi profumatissimi dolcetti e allora mi sono finalmente decisa a rendergli omaggio, e quindi eccoli qua..in tutto il loro splendore…anzi…Profumo!

Tratta da una ricetta del libro: Peccati Mignon di Luca Montersino:

Per Cominciare vi Serviranno:

Per la Pasta Frolla alla Viola:

250 g di Farina 00

125 g di Burro Morbido

100 g di Zucchero a Velo (se non lo avete va bene anche quello Semolato)

25 g di Tuorli

alcune gocce di Olio Essenziale di Violetta (potete trovarlo in erboristeria o in farmacia, assicuratevi che sia olio Edibile!)

Per la Crema Cotta:

500 g di Panna Fresca

140 g di tuorli

120 g di Zucchero Semolato

15 g di Agar Agar

Per la gelée di Mirtillo:

250 g di Purea di Mirtilli (mirtilli frullati)

100 g di Zucchero Semolato

8 g di Agar Agar

Per la finitura:

Zucchero alla Viola

Cioccolato Bianco

Preparate la Frolla miscelando gli ingredienti in planetaria e aggiungendo in ultimo i tuorli a filo e alcune gocce di Olio (io ne ho messe circa 10, non abbondate o l’aroma sarà troppo forte), una volta pronta avvolgete la pasta frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero almeno un paio di ore.

Una volta raffreddata la pasta, stendetela e ricavate con un piccolo coppa-pasta o un taglia-biscotti, dei dischi dello stesso diametro del fondo dei bicchierini (io ho usato uno stampo in silicone a cilindri piccoli), che userete per comporre il dolce.

Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 10 minuti.

Prepariamo la crema: Bollite la panna per circa un minuto, versandoci a pioggia lo zucchero, miscelato all’agar agra, quindi versate il liquido sui tuorli e miscelate.

Preparate una teglia da forno con i bordi rialzati, riempitela con acqua per 3/4 e adagiate al centro uno stampo da plumcake dove verserete la crema, cuocete quindi a bagnomaria in forno a 140 °C fino a quando la crema non si sarà rassodata (deve rimanere leggermente tremolante), lasciatela raffreddare.

Una volta fredda, con un frullatore ad immersione frullate la crema.

Negli stampi di Silicone a cilindro, o nei bicchierini, mettete i dischi di pasta frolla che avete cotto precedentemente, copriteli con la crema che avete frullato per 3/4 dell’altezza degli stampi e mettete tutto a congelare.

Prepariamo ora la gelée: mettete i 2/3 della purea in un pentolino insieme allo zucchero e all’agar agar e portate a bollore, quando comincia a bollire, togliete dal fuoco ed unite la purea restante.

Versate la gelée sopra la crema cotta (che si deve essere congelata ormai) e colmate così gli stampi, congelate nuovamente.

Un Attimo di Pazienza ed avremo finito…

Quando sarà tutto ben congelato, smoderate i mignon, infilzateli uno ad uno con uno stuzzicadenti (siate decisi ma delicati o rischiate di romperlo), glassate il mignon con il cioccolato bianco fuso (dovete coprire con il cioccolato almeno lo strato con la gelée), e adagiatelo su una teglia dove avrete precedentemente preparato uno strato di Zucchero alla Viola, aspettate qualche minuto che il cioccolato si rapprenda in modo da fa aderire bene lo zucchero al cioccolato.

Togliete lo stuzzicadenti, raddrizzate il mignon, mettetelo su un bel piatto e servite!

Si Conservano in Frigorifero

Consiglio della Pepper: per fare lo Zucchero aromatizzato alla viola potete semplicemente metter dello zucchero semolato normale in un cutter o in frullatore e con le lame in movimento aggiungete qualche goccia di colorante viola e qualche goccia di olio alla violetta, potete poi conservarlo in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Le cosine buone” 

mybannermaker_banner-13

 

Advertisements