Tag

, , ,

20130731-191707.jpg

Devo ammettere che tra i mie dubbi più grandi quando devo organizzare una cena o un pranzo è il contorno!
Lo so, sembra assurdo, ok l’ansia da antipasto, bisogna iniziare bene; passi anche l’ansia da primo e secondo, in fondo sono la parte centrale del pasto e ok anche l’ansia da prestazione per Monsieur Dessert, non si può certo rovinare un pasto ben fatto, ma il contorno, decisamente sottovalutato, poco interessante per i commensali eppure…estremo cruccio per me!
Il punto è che per quanto mi riguarda tutte le verdure hanno pari dignità, non faccio distinzione, le mangio tutte, senza una particolare predilizione per una o per l’altra, ma diciamocelo, per la maggior parte delle persone le verdure non sono certo una pietanza così attraente, quando si esce, le più gettonate sono le classiche patate al forno/fritte/in padella…difficilmente si chiede altro, e da questo nasce il mio grosso problema, se non voglio fare le patateal forno (fatte in ogni modo possibile ormai…poi vi mostrerò in seguito) cosa fare?
Galeotto fu un Compleanno, la decisione è di servire un tris di contorni, ecco quà, e adesso?!?
Per fortuna non ero sola a spremere le meningi ed ecco che nasce questo contorno, sgizioso, semplice, gustosissimo ed estivo…a base di Fagiolini Verdi!
Per dare un aspetto diverso alla presentazione dei fagiolini, che detto tra noi, decidono costantemente di sembrare degli shangay nel piatto, ho preparato delle coppette di sale, delicatissime una volta cotte ma estremamente scenografiche, l’idea l’ho presa da un libro veramente interessante di Roberta Deiana: Food styling. Trucchi e segreti per creare piatti straordinari ogni giorno.
Per cominciare vi serviranno
1/2 kg di Fagiolini Verdi
100 g di Noci sgusciate (potete variare la quantità delle noci in base ai vostri gusti)
2/3 cucchiai di Miele di Acacia
Olio extravergine q.b.
1 Spicchio di Aglio (meglio se fresco)
Per le Coppette:
Sale Grosso
Albume

Pulite e lessate i fagiolini, lasciateli leggermente al dente, una volta cotti, scolateli e lasciateli freddare.
In una padella mettete un po’ d’olio e lo spicchio d’aglio, fate rosolare leggermente, poi aggiungete i fagiolini lessati, le noci spezzattate, salate e pepate e fate cuocere per qualche minuto.
Verso la fine della cottura aggiungete il miele, amalgamate il tutto per 1 minuto o due e servite.

Per le coppette dovete mescolare il sale grosso all’albume fino ad ottenere una consistenza simile alla sabbia bagnata.
Foderate una teglia con Carta forno e posizionate, capovolte, delle coppette monoporzione di alluminio, distanziate tra di loro.
Ricoprite le coppette capovolte con il composto di sale e albume, pressate bene e infornate a 140°C fino a quando non saranno si solidificati (saranno anche leggermente più scuri).
Tirate fuori dal forno e lasciate raffreddare prima di smodellarle.
Si conservano in luogo asciutto.

Advertisements