Tag

, ,

20130731-172530.jpg

Questo Post non è un Vero Post, non c’è una ricetta precisa che voglio condividere con voi, ma vorrei mostrarvi alcune delle mie basi.
Mi piace poter aver a disposizione nella mia dispensa preparazioni di base preparate direttamente da me, mi piace sapere che ogni prodotto usato per ottenerle è sano, fresco, e soprattutto Non Chimico.
È per questo che appena ho un po’ di tempo cerco di “Avvantaggiarmi” e preparare tutto ciò che possa poi aiutarmi nelle preparazioni di tutti i giorni.
Quindi oggi voglio condividere con voi le mie ricette del Dado Vegetale Granulare, dell’Estratto di Vaniglia e dello Sciroppo alla Menta!

Per quanto riguarda il Dado Vegetale, è frutto di varie sperimentazioni, cercavo qualcosa che fosse a metà strada tra un dado classico e un insaporitore per qualsiasi piatto con le verdure, ogni ricetta che provavo era decisamente troppo salata o durava troppo poco, alla fine tra i vari aggiustamenti è nata la mia!
Per circa 1/2 kg di Dado vi serviranno:
1 kg di Verdura Mista (il peso si riferisce alla verdura già pulita)
300 g di Sale Grosso
Pulite e Tagliate la Verdura, non ho specificato quale perchè, tolti sedano carote e cipolle, che utilizzo sempre, poi prediligo la verdura di stagione, quindi per il momento uso zucchine, melanzane peperoni e pomodori, usare la verdura di stagione vi garantirà un sapore migliore.
Mettete la verdura tagliata in una pentola dal fondo spesso, aggiungete il sale, mescolate e cuocete fino a quando la verdura non avrà tirato fuori tutta l’acqua, a questo punto, sempre mescolando dovete far in modo che il liquido si riassorba, solo quando sarà tutto riassorbito e la verdura si sarà ormai ammorbidita (dovrete ottenere una sorta di minestrone molto molto molto secco!), potete spengere il fuoco.
Foderate una teglia con carta da forno e spargeteci sopra la verdura cotta, cercate di fare uno strato sottile, farà prima a seccarsi, meglio utilizzare due teglie se una fosse troppo poco, infornate a 100 °C e lasciate seccare per circa 1-2 ore (per controllare quando sarà pronto basterà provare a frantumare con le dita una parte del composto, dovete ottenere una polvere).
A cottura ultimata mettete tutto in un buon Cutter o un Frullatore e tritate tutto fino ad ottenere Il Dado Granulare, a questo punto potrete metterlo in vasetti e conservarlo per 6 mesi o metterlo sottovuoto e conservarlo per 1 anno.

Per l’Estratto di Vaniglia invece bisogna armarsi di Pazienza, la ricetta non è frutto della mia fantasia, l’ho presa dal blog Anice e Cannella, ve la riporto così come è, ne ho provate vari tipi ma secondo il mio parere questa è la migliore:
Per una Bottiglietta piccola (come quelle dei succhi di frutta per intenderci) vi serviranno:
35 g di Acqua
35 g di Zucchero
60 ml di Alccol a 95°
6 Baccelli di Vaniglia (io ho usato la Bourbon)
In un pentolino preparate lo sciroppo di acqua e zucchero, fate bollire fino a quando lo zucchero non sarà sciolto.
Sciolto lo zucchero togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete allo sciroppo l’alcool, mescolate bene.
Aprite i Baccelli a metà, con la lama di un coltello estraetene i semi e metteteli in infusione nel liquido, versate poi il tutto in una bottiglia di vetro (sarebbe preferibile una bottiglia scura, se non l’avete, foderate una bottiglia di vetro normale con carta stagnola) e aggiungete i baccelli tagliandoli a metà, chiudete bene e conservate in un luogo fresco e buio.
Per i primi 15 giorni dovrete agitare, la bottiglia una volta al giorno, poi di tanto in tanto,quando vi ricordate per i successivi 3 mesi.
L’estratto può essere usato solo dopo 3 mesi, ovvero quando l’alcool sarà ormai evaporato, personalmente, preferisco utilizzarlo dopo 6 mesi.

Infine…lo Sciroppo di Menta, l’ho fatto la prima volta perchè la menta glaciale che ho sul mio balcone stava invadendo tutto, poi ho trovato il giusto utilizzo per questo sciroppo (sarete aggiornati a breve…) e da allora…diciamo che la mia piantina di menta ora ha decisamente un spetto più ridimensionato!
La ricetta è tratta dal libro “Fatto in Casa” (Laurendon, Quévremont e Ytak):
4 Mazzetti di Menta fresca Glaciale
1 litro di Acqua
1 Kg di zucchero
Staccate le foglie di menta, lavatele bene ed asciugatele, mettetele in una ciotola e versatevi sopra l’acqua bollente, lasciate in infusione, coperto con la pellicola, per una notte.
Il giorno dopo filtrate l’acqua e mettetela in una pentola dal fondo spesso,aggiungete lo zucchero e portate ad ebolizione, (il libro dice di non usare più le foglie di menta, io però le ho frullate, passate al setaccio ed aggiunte allo sciroppo nella pentola, si otterrà un sapore più deciso ed un colore più bello).
Fate sobbollire per circa 10 minuti o fino a quando non diventa un po’ più denso.
Lasciate raffreddare prima di Imbottigliare.

20130731-181545.jpg

Advertisements