Tag

, ,

torta di Pane

 

Trovo sempre difficile cominciare un Post, bisogna catturare l’attenzione, la curiosità, l’inizio dice tutto…soprattutto se il post in questione arriva dopo mesi di sonnolenza, se è il Post del “Risveglio” del Blog insomma!

Non ho smesso di cucinare in questo periodo, anzi!

Mi sono presa del tempo per Sperimentare, Studiare, Capire quale direzione volevo prendesse questo mio “Quaderno di Ricette”, poi ho pensato che come un Quaderno di Ricette, non ha una sua linea precisa, segue gli istinti del momento, il passare delle stagioni, i colori dei banchi di frutta e verdura del mercato, le Manie: Cucina Molecolare, Vegana, Salutista, Dietetica, quest’ultima sempre presente, condanna di chi come me ama cucinare quanto assaggiare!

Quindi eccomi di nuovo qui a scrivere, per condividere con chiunque passasse a curiosare…se decidete di fermarvi per una sosta, intanto io vi offro una buona fetta di Torta!

Questa Torta nasce dalla volontà di non sprecare dell’ottimo pane casereccio che avevo in abbondanza e che sicuramente non sarei riuscita a consumare, di Pan Grattato ne avevo a kilate, quindi neanche a parlarne, così armata di Mouse mi sono messa a passeggiare nella Blogosfera, devo dire che idee di “Riciclo” del pane ce ne sono miliardi, però questa mi aveva incuriosito, non ha una maternità precisa, diciamo che ho fatto una specie di Collage delle tante ricette che ho trovato in rete, per cercare di adattare questa torta alla mia Dieta..ahimè si, dopo l’inverno serviva proprio!

Devo dire che il suo sapore mi ha stupito, in tutta onestà ero più curiosa che fiduciosa in una buona riuscita, invece…il sapore mi ricorda i dolci di una volta quelli umidi delle nonne, personalmente mi riporta alla mente un dolce di Natale tradizione della mia famiglia: la pasta dolce al cioccolato e nocciole (magari un giorno la posto…).

Questo è un dolce senza burro né olio, con poche uova e zucchero di canna, quindi per quanto mi riguarda è Abbondantemente Promosso per la Mia Colazione Dietetica (dieta si ma senza tristezza!)

Per Cominciare vi serviranno:

300 g di Pane Casereccio cotto a Legna

500 g di Latte (io ho usato quello light, ma potrebbe andare anche quello di soia)

80 g di Cacao Amaro

2 Uova Medie

150 g di Zucchero integrale di Canna

160 g di Nocciole tostate

1 Bustina di Lievito per Dolci

1 Cucchiaio Abbondante di Estratto di Vaniglia (io ho quello Homemade, forse di quello “comprato” potrebbe servirne un po’ di più)

1 pizzico di Sale

Ho utilizzato il Bimby per facilitare il tutto, ma un buon frullatore può svolgere la stessa funzione.

Spezzettate il pane e lasciatelo in ammollo nel latte per circa 5 minuti, frullate tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungete tutti gli altri ingredienti e frullate ancora per qualche minuto, o fino a quando non si sarà tutto ben amalgamato e le nocciole non si saranno frantumate un pochino.

Mettete il composto ottenuto in una teglia di 22cm di diametro e infornate a 180° per 50\55 minuti, regolatevi con la prova stecchino.

Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.

Una volta freddo potete decidere di spolverarlo con del cacao amaro o lasciarlo così com’è, come ho fatto io.

Come ogni torta, meglio farla la sera per la mattina dopo, i sapori si saranno amalgamati e voi avrete la vostra colazione Light!

A Presto

Advertisements