Tag

, ,

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in questo blog e devo dire di averlo trovato estremamente interessante, ho pensato a quante cose buttiamo quando prepariamo i nostri piatti, a quello che mangiamo e soprattutto a quanto sprechiamo!

E’ nata così questa torta, una sorta di esperimento, a mio parere ben riuscito, per “riciclare” dei biscotti che stazionavano in fondo alla dispensa e avevano ormai perso tutta la loro croccantezza, nel momento in cui la data di scadenza ne avrebbe segnato definitivamente la sorte sarebbero di sicuro finiti dritti dritti nella pattumiera, allora perché non tentare di trasformarli in altro, (pur rimanendo in zona light per non “sgarrare” la dieta) magari di più appetitoso?!?

Vi serviranno:

24 Biscotti secchi (io avevo quelli leggeri al malto)

2 Tuorli (anche questi avanzati da una precedente preparazione)

2 Uova Intere

1 Cucchiaio di Miele (potete sostituirlo con lo zucchero)

2 Cucchiai di Farina 00

3 Pere Mature (anch’esse avviate verso la strada del tramonto se non consumate)

1 Limone

1 bustina di Lievito per dolci

Mettete i biscotti in un sacchetto per congelare, armatevi di matterello e tritate i biscotti il più finemente possibile, quasi ad ottenere una farina, ovviamente se avete un tritatutto o similari l’operazione è di più facile esecuzione, il mio mi ha lasciata pochi giorni fa e in attesa di uno nuovo mi sono arrangiata!

Tagliate le pere a pezzi, non serve siano regolari, e mettetele a bagno nel succo del limone, intanto montate a neve ferma i 2 albumi.

Nel frullatore mettete poi le pere, il succo di limone,i 4 tuorli, il miele e fate andare a massima potenza, in modo tale da gonfiare anche un po’ le uova.

Mettete il composto ottenuto in una ciotola e amalgamate , i biscotti, la farina e il lievito (se vi piace potete unire anche un cucchiaio di cacao amaro, che con le pere sta decisamente bene!), amalgamate, unite poi gli albumi montati,facendo attenzione a non smontarli, mettete in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e infornate, in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti (fa fede la prova stuzzicadenti).

Il risultato è una sorta di ciambellone soffice…ottimo per la colazione, magari con un velo di marmellata, rigorosamente home-made!

Consiglio della Pepper: Se aggiungete il Cacao potete poi tagliare la torta e fare dei Brownies.

Advertisements